Prima volta in camper? tutto quello che c’è da sapere [puntata 2]

Ci siamo lasciati qualche giorno fa introducendo il mondo del noleggio camper, in questa seconda puntata ci concentriamo su alcune pillole tecniche per capire come funziona una casa su 4 ruote, senza tralasciare l’argomento documenti di viaggio. Per farlo abbiamo realizzato, con il supporto di Meteor Viaggi, una serie di video tutorial che trovate nella parte finale dell’articolo.

I documenti

I documenti devono essere sempre in regola.
Amici ci hanno raccontato di esperienze di noleggio in cui si sono accorti di avere percorso km e km con i documenti della copertura assicurativa errati. Dobbiamo verificare, insieme al noleggiatore, con calma e molta attenzione tutto ciò che firmiamo oltre alla correttezza e completezza della documentazione.
Il camper deve essere consegnato in regola, la regola prevede di avere a bordo: contratto di noleggio, copertura assicurativa, carta di circolazione e carta verde (estero).

<a href="http://it.freepik.com/foto-vettori-gratuito/musica">Musica de fotografie diseñado por Jannoon028 - Freepik.com</a>
Per far fronte a qualsiasi esigenza è sempre bene essere almeno due guidatori autorizzati. Per questa ragione vi consigliamo di specificare, nel contratto di noleggio alla voce altre persone autorizzate alla guida del veicolo, i riferimenti di almeno un altro membro dell’equipaggio (dotati di patente B).

Confrontatevi con il vostro noleggiatore sull‘itinerario che intendete fare, sarà lui a informarvi e fornirvi tutto ciò che serve. Se optate per un viaggio oltre i confini nazionali, il vostro noleggiatore vi deve fornire la carta verde, cioè una copertura assicurativa che in caso di sinistro consente al referente italiano di interfacciarsi con quello dello Stato ospitante e risolvere il problema rapidamente e senza inconvenienti.

Inoltre, è buona regola, verificare che il noleggiatore offra un servizio di assistenza e pronto intervento h24. Poter chiamare, in caso di necessita, il noleggiatore in qualsiasi momento della giornata e ricevere assistenza manifesta un valore aggiunto e consente di vivere il noleggio con maggiore serenità.
Detto ciò non ci roviniamo lasciando a casa i documenti personali: carta di identità, patente e/o passaporto in corso di validità.

Ah! un’ultima cosa…
Ogni Nazione ha un suo codice stradale,
con specifiche regole da rispettare sia in termini di documentazione che di allestimento. Verificare anche questo aspetto può risparmiare strane sorprese. In alcuni Stati, per esempio, per l’utilizzo delle autostrade e superstrade è obbligatorio il pagamento del pedaggio. Tutti i veicoli, con peso complessivo non superiore a 3,5 tonnellate, devono obbligatoriamente essere provvisti di un contrassegno prepagato, conosciuto anche come “vignette”. Se raggiungiamo il confine sprovvisti di questo documento saremo soggetti a sanzione. Un interessante approfondimento sul tema documenti per viaggiare all’estero lo trovate sul website di ACI.

Dotazioni base

Quando si noleggia un camper è nostro diritto chiedere e verificare che il noleggiatore ci fornisca tutto il necessario, sia per brevi che lunghi periodi di noleggio camper. La dotazione di base dovrebbe includere:

  • Le zeppe, per mantenere in piano il veicolo così da garantire il corretto funzionamento del frigorifero e degli scarichi.
  • Cavo per allaccio 220 v
  • Tubo per carico acqua
  • Kit di lampadine e simili
  • Liquido per wc
  • Guida aree di sosta

Uno degli oggetti che servono ed è bene chiedere, soprattutto se ci rechiamo all’estero, è l’adattatore per le bombole (gli allacci non sono standardizzati a livello Europeo). L’autonomia di due bombole, che si tratti di un veicolo a GPL o a Diesel, è di media 3 / 4 giorni per l’utilizzo del riscaldamento, l’acqua calda, il frigorifero e i fornelli; oltre è bene portare con se l’adattatore per sostituirle.

Rivolgersi ad una realtà di noleggio dotata di un market accessori ci permetterà di partire senza lasciare niente al caso. Enrico di Meteor Viaggi ci dice che: il nostro market accessori (300 mq2) si rivela sempre una bella e utile sopresa per i nostri clienti. Può capitare che, nel rileggere la check list del “cosa avere sempre in camper” , ci si dimentichi qualcosa ma grazie al nostro market siamo in grado di rispondere rapidamente ad ogni richiesta.

Istruzioni per l’uso: esterno e interno

Una volta trovato il veicolo occorre capire come funziona, ed eccoci catapultati sui “banchi di scuola” ad assistere attentamente a una lezione sull’uso e manutenzione noleggio camper.
Davide, Responsabile Officina di Meteor Viaggi, ci suggerisce di entrare prima in confidenza con le dimensioni del veicolo, con la meccanica e successivamente passare in rassegna le funzionalità esterne e interne del veicolo.

Lezione_1 esterno: messa in moto

Lezione_1 esterno: scarico acqua

Lezione_2 interno centralina: utenze e servizi

Lezione_2 interno cucina: fuochi e areazione veicolo

Lezione_2 interno cucina: frigorifero

Lezione_2 interno toilette: utilizzo e manutenzione


Ci siamo dimenticati qualcosa?
Se si, potete contribuire e rendere la “lezione” completa semplicemente scrivendo nella sezione commenti 🙂

Il Camperista
Scritto da
Il Camperista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *