Stivaggio, quando lo spazio nel camper non è mai abbastanza

Si sa, quando si è in viaggio lo spazio per portare con sé tutto il necessario per la vacanza non è mai troppo.

Soprattutto se si hanno dei bambini o se si decide di partire per un viaggio nei mesi più freddi è facile trovarsi in difficoltà al momento del carico dei bagagli. Un armadio non può contenere tutto e quindi occorre sfruttare tutti gli spazi che abbiamo a disposizione.

Metodi di stivaggio alternativi in camper

Come accennato poco più su, l’armadio è il primo posto in cui stivare i vostri bagagli.
Bisogna però assicurarsi di utilizzare al meglio lo spazio disponibile, razionalizzando il più possibile i criteri di stivaggio dei vestiti.

Anche la cabina guida può diventare un ottimo ripostiglio per tutto l’abbigliamento ingombrante che indossate quotidianamente.

Ancora, è bene utilizzare al meglio lo spazio disponibile nei vani dei gavoni e del garage.
Bisogna però ricordarsi che, a meno che non siano riscaldati ed abbiano accesso dall’interno, è meglio non utilizzarli per lo stivaggio di scarpe ed indumenti. Non vorrete ritrovarvi senza cappotto quando fuori c’è la neve a terra?!

Infine letti muniti di cassettoni e dinette sono uno spazio comodo per stivare i nostri bagagli e la nostra attrezzatura.
In questo caso, sarà utile utilizzare degli appositi contenitori in tessuto, in modo da poterli trasportare in modo pratico e veloce da una parte all’altra del camper.

K-Yacht Tekno Line, il camper che risolve i problemi di stivaggio

Se siete stanchi di cercare sistemazioni alternative per lo stivaggio ecco la soluzione.
L’ultimo nato in casa Mobilvetta è il nuovo K-Yacht Tekno Line, il Motorhome frutto del processo di ricerca continuo dell’azienda, che coniuga estetica e innovazione, anticipando quello che è lo stile italiano.
Stile nautico e design italiano si fondono in questo nuovo gioiello dalle forme essenziali ed eleganti.
Rifinito in ogni dettaglio, il K-Yacht si caratterizza per essere il giusto equilibrio tra bellezza estetica e praticità, grazie ad i suoi ampi spazi organizzati minuziosamente.

Contenuto non disponibile
Per vederlo accetta i cookies cliccando su "Accetto" nel banner

Oltre a un’estetica nuova, fresca e obiettivamente moderna e piacevole, il nuovo K-Yacht Tekno Line presenta un grandissimo vantaggio per quanto riguarda lo stivaggio.
Il veicolo si caratterizza infatti per la presenza del doppio pavimento tecnico alto 13 cm, realizzato carenando opportunamente la struttura di rinforzo e di rialzo che collega il piano di calpestio al telaio del veicolo.

Grazie a questa nuova struttura, si è potuta ricavare un’intercapedine all’interno della quale è stata collocata parte dell’impiantistica di bordo, ma anche degli utili vani di stivaggio, accessibili sia dall’interno con botole a pavimento, sia tramite appositi portelli esterni incorporati nelle bandelle in alluminio.

Stivaggio

In particolare, il K-Yacht Tekno Line è provvisto di due gavoni laterali di stivaggio, uno sul lato sinistro (105x31x30 cm) e uno su quello destro (50x31x33 cm per le versioni da 699 cm di lunghezza, 70x31x33 cm per quelle oltre i sette metri).
Il doppio pavimento, contraddistinto da una struttura esterna scatolata in polipropilene exalite alveolare, conserva il classico vano coibentato e ribassato al fine di poter ospitare fino a sei bottiglie di acqua.
Stivaggio

Inoltre, sempre nell’intercapedine, sono stati realizzati un nuovo vano elettrico dedicato a tutta la parte elettrica del mezzo (caricabatterie e trasformatore, quadro di distribuzione con fusibili, interruttore magnetotermico e salvavita) e l’alloggiamento per la batteria dei servizi, collocata sotto al divanetto anteriore destro.

Stivaggio

Nella zona dinette/living possiamo trovare diversi pensili, tutti provvisti di chiusura ad anta, per garantire la massima sicurezza durante il viaggio.

zona living
cabina vano lato passeggero
Anche la cabina guida, lato passeggero, è provvista di un comodo vano portaoggetti.
La zona cucina è perfettamente organizzata, caratterizzata da ampi cassetti e da cestelli estraibili posti sotto il lavello.

cucina tekno

armadio sotto cucina

Anche nella zona notte possiamo trovare diversi spazi di stivaggio, ricavati a seconda della distribuzione interna.
Nelle soluzioni con letti gemelli, ad esempio, i progettisti Mobilvetta hanno ricavato nella zona sottostante i letti dei comodi armadi il cui accesso è facilitato dalla presenza di sportelli apribili.

Nelle distribuzioni con letto centrale, in perfetto stile nautico, le colonne laterali fungono da praticissimi armadi per poter appendere indumenti evitando che si stropiccino. Non mancano chiaramente i pensili sopra la testata letto, utilissimi per una perfetta organizzazione della zona notte.

 

Da sottolineare poi la presenza di meccanismi elettrici sali-scendi del letto che permettono la modularità del vano garage: a seconda dell’altezza a cui regoliamo il letto centrale, potremmo ricavare più o meno spazio nel garage esterno a seconda delle nostre esigenze.

garage tekno

Il garage del Mobilvetta K-Yacht Tekno LIne è inoltre caratterizzato dalla presenza di pratiche e comode tasche porta oggetti: una corretta organizzazione del garage è fondamentale per poter stivare tutti quegli oggetti di piccole/medie dimensioni che altrimenti non si saprebbe dove mettere e che si troverebbero sparse alla rinfusa.

Tags dell’articolo:
, ,
Il Camperista
Scritto da
Il Camperista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *