6 buoni motivi + 1 per scegliere il van

Sembra che scegliere il van sia diventata non più un’alternativa, ma l’investimento migliore per le future vacanze.

Cerchiamo di approfondire il segreto del boom dei van: quali sono i motivi che spingono sempre più pubblico verso la vacanza plein air, cercando di evitare assembramenti, potendo scegliere la meta anche durante il viaggio, con un mezzo dai costi contenuti e più manovrabile.

Ecco i motivi per cui conviene scegliere il Van

1. Un modello compatto e manovrabile

La lunghezza media di 5,99 m e l’altezza media di 2,50 m gioca a favore del Van che per questo motivo può essere usato come auto sostitutiva. Consente una certa facilità di parcheggiare e una migliore guidabilità grazie ad un design più automobilistico. La curvatura delle pareti e l’omogeneità delle linee delineano un profilo aerodinamico e rendono più agile lo spostamento. Questo ne permette un utilizzo più ampio durante tutto l’arco dell’anno: con il van si possono accompagnare i bambini a scuola, andare al lavoro, fare la spesa, trasportare attrezzature sportive (ciclismo, surf, ecc.) oppure oggetti ingombranti oltre ad essere ovviamente il veicolo ideale per una fuga in coppia.

2. Grandi volumi di carico

I furgoni convertiti generalmente offrono un ampio range di carico, non tanto per quanto riguarda il volume disponibile quanto piuttosto per il carico utile, risultato della differenza tra il peso a vuoto in ordine di marcia e il peso totale autorizzato. Su un furgone da 5,99 m, possiamo aspettarci un valore residuo di circa 600 kg.

3. Robustezza dell’abitacolo

Come ogni altro veicolo, un camper è sottoposto a gravi sollecitazioni meccaniche sulla strada. Pur essendo costruito su una cabina, ha una struttura in acciaio con numerosi rinforzi verticali e orizzontali che gli conferiscono un’ottima rigidità e robustezza.
Inoltre le rare occasioni in di infiltrazioni d’acqua attraverso porte e finestre, non causano conseguenze della stessa portata che si possono notare all’interno di un camper.

4. Versatilità dei furgonati

La modularità di alcuni allestimenti, in particolare con panche o sedute scorrevoli o estraibili, amplia notevolmente il ventaglio di utilizzi. Pensiamo per esempio al letto basculante a movimentazione elettrica sali e scendi del Menfys 4 Maxi di McLouis o gli armadi amovibili separatamente del Livingstone Duo di Roller Team. Questi orientamenti di mercato si sono consolidato negli ultimi anni. La versatilità offerta dai Van non ha eguali!

5. Contatto con la natura

Interni-van La possibilità di ampia apertura delle porte scorrevoli e delle porte dello stivaggio, costituisce, ai nostri occhi, un vantaggio ineguagliabile, sia per ragioni pratiche – areazione e carico – che per ragioni emotive. Queste ampie aperture ci invitano a vivere in più stretto rapporto con l’ambiente, in comunione con la natura. Se poi scegliamo un furgonato con lo skyroof, abbiamo la possibilità di far penetrare la luce naturale in ogni angolo del veicolo.

 

6. Ampia scelta e prezzo accessibile

Rispetto al fratello maggiore, il van parte da un prezzo decisamente inferiore ed oggi abbiamo la possibilità di scegliere tra molti veicoli con allestimenti diversi e gli optional più vari. Dal tetto a soffietto, ai letti gemelli o trasversali a castello. E lo studio sugli allestimenti è sempre in continuo fermento.

 

Rimane l’ultimo motivo…ma quello ce lo dovete dire voi.

Perché scegliere un Van invece di un camper? Oppure siete dell’idea che non cambiereste mai il vostro semintegrale con un furgonato?
Lasciate un commento sotto l’articolo, così possiamo trarre spunti e considerazioni.
Ricordate comunque che sia in van che in camper, resta la vacanza più sicura (leggi l’articolo).

Ti consigliamo di leggere anche l’articolo sull’identikit per scoprire se sei un vero vannista 

Tags dell’articolo:
,
Il Camperista
Scritto da
Il Camperista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *