Turismo itinerante: il 2019 sarà l’anno del turismo lento

“Come il 2016 è stato l’anno nazionale dei cammini, il 2017 l’anno nazionale dei borghi e il 2018 l’anno del cibo italiano, il 2019 sarà l’anno del turismo lento” così affermava nel 2017 l’allora ministro dei Beni culturali e turismo, Dario Franceschini. Un anno dedicato al viaggio lento.

“Il 2019 Anno del turismo lento sarà un ulteriore modo per valorizzare i territori italiani meno conosciuti dal turismo internazionale e rilanciarli in chiave sostenibile favorendo esperienze di viaggio innovative, dai treni storici a alta panoramicità, agli itinerari culturali, ai cammini, alle ciclovie, ai viaggi a cavallo…. Una strategia fondamentale per governare la crescita dei flussi turistici che ci attendiamo per i prossimi anni”.

E questa è l’ottica con cui si è aperta questa edizione del Salone del Camper. Un impegno concreto, anche, da parte del Governo e delle imprese produttrici a favore del turismo itinerante. Come afferamato, in occasione della cerimonia inaugurale del Salone, dal Ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio: “il fatto di essere qui oggi sia la consapevolezza che il settore camper, all’interno macro mondo del turismo, sia una risposta importante per l’economia italiana.”

I percorsi di PleinAir: proposte e appuntamenti

Il Salone è stata un’occasione per presentare progetti volti a promuovere e incentivare il turismo in camper, che più di altre è incline a scoprire realtà nascoste. Tra le varie iniziative presentate i Percorsi del PleinAir, a cura dell’ominima e storica rivista, un progetto in essere dal 2016 che vede nuovi importanti sinergie con realtà nazionali e internazionali. Ma vediamo di cosa si tratta e quali sono li appuntamenti che ci riserva per il mese di ottobre.

L’Altra Romagna en plein air

L’Altra Romagna en plein air è un progetto che si pone l’obbiettivo di posizionare la Romagna come principale meta per il turimo itinerante. Come?
Il primo passo che è stato realizzare una Guida, in sinergia con PleinAir, in cui si sono raccolti: 31 Comuni del terriotorio, 40 punti sosta camper, 15 aree attrezzate, 6 camper service, 23 aziende rurali e 10 campeggi. Un progetto studiato ad hoc per il turismo itinerante, studiato per offrire un’offerta adeguata grazie al coinvolgimento di varie realtà del territorio. Tra le prime pagine di apertura della guida si legge: “Il destinatario di questa pubblicazione è un viaggiatore consapevole che ha il desiderio di conoscere e scoprire”.

Dopo il successo di pubblico interessato alla nostra guida "L`Altra Rmagna en plein air" di ieri, la diffusione prosegue a pieno ritmo anche oggi nella seconda giornata del Salone del Camper di Parma.

Pubblicato da GAL L'Altra Romagna su Domenica 9 settembre 2018

La Rotta dei fenici

La Rotta dei Fenici è un itinerario culturale riconosciuto dal Consiglio d’Europa, che passando per 18 paesi del Mediterraneo e oltre 80 città di origine e cultura fenico – punica intende valorizzare il patrimonio culturale e incentivare flussi turistici e lo scambio culturale. Tra i prossimi appuntamenti organizzati da La Rotta dei Fenici il PlainAir SmartFest all’Isola d’Elba in programma dal 4 al 7 ottobre 2018.

Pubblicato da La Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa su Martedì 18 settembre 2018

Sicily en plein air

Il Sicily an plein air è un progetto innovativo, ideato da Assocamping Confesercenti Sicilia studiato per rafforzare l’offerta turistica siciliana.
“L’offerta en plein air è la fisiologica risposta alla crescente domanda che ricerca un contatto diretto con la natura r il paesaggio in linea con i principi della sostenibilità, della ricerca di un’esperienza autentica e irripetibile…” Con queste parole Vittorio Messina, Presidente Assoturismo Confesercenti, presenta il progetto alla platea e da qui nasce l’esigenza di un ulteriore sinergia quella con i cinque parchi della Regione Sicilia: Parco Monti Sicani, Parco Fluviale dell’Alcantara, Parco dell’Etna, Parco dei Nebrodi e il Parco delle Madonie.

Si è svolto nella seconda giornata del Salone del Camper di Parma l’incontro dal titolo I Percorsi di PleinAir…

Pubblicato da Sicilyenpleinair su Mercoledì 12 settembre 2018

La Bandiera Aranacione

Chi non conosce il Marchio di qualità Bandiera Aranacione? Un progetto, rivolto ai comuni sotto i 15.000 abitanti, ideato dalla Regione Liguria e sostenuto dal Touring Club Italiano. “Oggi sono 230 i Comuni che possono fregiare di questo riconoscimento..: piccoli Borghi, ai più sconosciuti, ma ugualmente contenitori di bellezze uniche. La collaborazione tra l’associazione e la rivista PleinAir è culimata nella Festa del Plein Air, che quest’anno si svolge per la seconda volta dal 28 al 30 Settembre. Le proposte non finiscono qui, tra gli altri appuntamenti da aggiungere al calendario l’Autunno Bandiere Arancione con “Aggiungi un borgo a tavola” in programma dal 22 settembre al 14 ottobre.

Visite guidate e stand gastronomici a Gromo (BG), un mix di colori, sapori e profumi a Bagno di Romagna (FC), camminate…

Pubblicato da Bandiere arancioni del Tci su Giovedì 20 settembre 2018

Il movimento Turismo del Vino

L’associazione no profit Il Movimento Turismo del Vino annovera più di 1000 cantine d’Italia, selezionate sulla base di specifici requisiti uno fra tutti quello della qualità dell’accoglienza enoturistica. “La collaborazione con PleinAir nasce con due obiettivi: ampliare la scelta delle destinazioni di viaggio e garantire qualità nei servizi. MTV diventa così una garanzia degli itinerari proposti con un’offerta di servizi adeguati”. Se sei alla ricerca di un tour enologico da fare con il tuo camper sul sito dell’associazione trovi interessati itinerari divisi per Regione.

Il #movimentoturismovino al Salone del Camper anche quest'anno.#accoglienza #sostenibilità #vino #turismo

Pubblicato da Movimento Turismo Vino Emilia Romagna su Domenica 9 settembre 2018

Federazione Europea Itinerari Storici Culturali Turistici

Una realtà nata per valorizzare gli itinerari culturali in collaborazione con Enti, Comuni, Scuole, Associazioni e realtà economiche del terriotrio.
“Valorizziamo cultura, artigianto, enogastronomia, per entrare nel circuito dei servizi dedicati agli itinerari culturali ed intercettare quel turismo esperenziale capace di avvicinare persone, luoghi e tradizioni in un viaggio attraverso il paesaggio, il cibo e la cultura.” Queste le parole di Giancarlo dell’Orco, Destination Manager di FEISCT. Fino al 30 ottobre evento Terretrusche un occasine per conoscere questo affascinate popolo valorizzando il terriorio e la cultura attraverso un offerta turistica adeguata.

Il Camperista
Scritto da
Il Camperista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *