Perché installare un sistema fotovoltaico sul vostro camper si rivelerà una scelta etica e vantaggiosa

Turismo sostenibile: scegliere i pannelli solari per il camper

Chi ama viaggiare in camper sa quant’è importante disporre sempre dell’energia necessaria ad alimentare tutti i dispositivi elettrici della propria motorhome. Riuscire a trovare dei punti di ricarica per le batterie è infatti indispensabile per chi affronta lunghi viaggi, così come dosare le risorse energetiche e idriche senza però privarsi delle comodità giornaliere.

Pensiamo a quanti sono i dispositivi che assorbono energia elettrica sul vostro camper. Dalla tv al frigo alla macchina per il caffè, dalla pompa dell’acqua alle luci interne fino all’impianto di riscaldamento, indispensabile nei periodi invernali.
Restare senza energia elettrica potrebbe davvero rovinare la vostra vacanza.

Una soluzione ottimale è installare dei pannelli solari per il camper, meglio ancora se acquistati insieme a specifiche dedicate ai servizi: in questo modo sarete libero di viaggiare ed avere la vostra autonomia elettrica, con un carico di energia sempre a vostra disposizione, pulita e a basso costo.

Con un buon impianto di pannelli fotovoltaici, adeguatamente dimensionato per le vostre esigenze, sarà possibile sostare ovunque, senza aver paura di restare a corto di energia elettrica, senza considerare gli importanti vantaggi economici e ambientali che questa scelta comporta.

Di quanta energia ha bisogno il nostro camper?

Dimensionare correttamente l’impianto fotovoltaico per il nostro camper è un’operazione molto importante.
Come fare?
Turismo sostenibile: scegliere i pannelli solari per il camper

Il nostro consiglio è fare un elenco di tutte le apparecchiature che si vogliono alimentare, facendo attenzione alla tipologia di alimentazione che richiedono, distinguendo i dispositivi alimentati a 12V in corrente continua da quelli che richiedono un’alimentazione a 220V in corrente alternata.
Questa distinzione è molto importante per capire quali apparecchi potranno essere alimentati dall’energia dei pannelli solari, in quanto solo quelli a 12V possono funzionare con l’energia solare, mentre per gli altri è sempre necessaria l’installazione di un piccolo inverter.

Altro dato importante da considerare è la potenza elettrica assorbita dai dispositivi (che di solito è riportata sull’etichetta energetica o sul manuale d’istruzioni) e infine il tempo di utilizzo giornaliero.

A questo punto, moltiplicando la potenza assorbita con il numero di ore di utilizzo giornaliero, otterremo la media di consumo di ogni apparecchio: ci basterà sommare il consumo di tutti gli apparecchi per capire di quanta energia ha bisogno il nostro camper.

Le dimensioni contano!

Turismo sostenibile: scegliere i pannelli solari per il camper

Considerando che la produzione di energia varia in base alla stagione ed alle condizioni meteorologiche del luogo in cui ci troviamo, è bene scegliere la potenza dei pannelli in base al fabbisogno giornaliero del nostro camper ma anche in base allo spazio che abbiamo sul tetto.
In commercio possiamo trovare moduli fotovoltaici di varie grandezze, potenze e prezzi. Si parte dai pannelli più piccoli, quelli da 50W, che rappresentano una soluzione economica per chi vuole avere sempre l’energia necessaria a tenere carica la batteria di servizio durante soste brevi, fino ad arrivare a quelli più grandi e potenti, dai 110W ai 210W, che invece consentono di creare un vero e proprio sistema elettrico ad energia rinnovabile per la nostra casa on the road.

VechLine, la scelta migliore per vivere la tecnologia all’aria aperta

Turismo sostenibile: scegliere i pannelli solari per il camper

Una soluzione affidabile è sicuramente il Kit Solare Black Cristal di VechLine, un marchio leader nel settore dei camper.

I pannelli del Kit Solare Black Cristal sono ad alto rendimento ma con un ingombro decisamente ridotto, che va dai 40 agli 80 cm di larghezza per renderli adattabili a tutte le tipologie di camper.

Il Kit è particolarmente adatto ai più recenti sistemi di consumo elettrico a bordo di un camper. I moduli sono costituiti da cellule monocristalline back contact, una tecnologia che efficienta in media il 20% di energia rispetto ad un classico pannello monocristallino, permettendo quindi di compattare ingombro e potenza e diKit Solare Black Cristal superare gli attuali standard di mercato.

Sono disponibili ben sei modelli di moduli, dal più piccolo di 80W al più grande di 210W, per poter rispondere al meglio a qualsiasi esigenza. Tutti i Kit sono garantiti per ben 10 anni.

Ogni kit è composto da un modulo solare cristallino back contact e da tutti gli accessori ed i componenti necessari all’installazione del pannello fotovoltaico, come i supporti di fissaggi
o, un regolatore di carica da 310 ml, due spugne per la pulizia, 6 metri di cavo resistente agli UV e alle intemperie che va connesso al pannello e un passatetto in ASA.

Tags dell’articolo:
, ,
Il Camperista
Scritto da
Il Camperista

4 Commenti

    • Ciao Giuseppe,
      non trattando direttamente i prodotti, ti consigliamo di scrivere una email a info@euroaccessoiresitalia.it specificando la tipologia del veicolo e l’area in cui ti trovi così da consentire loro di indirizzarti da una struttura che ti può aiutare nel montaggio ed essere di aiuto per eventuali e future necessità.

  • Ho acquistato un pannello flessibile giocosolution, lo vendono come calpestabile flessibile garanzia 2 anni, il mio non ha mai funzionato , mi accusano di averlo installato in maniera non esatta, 650€ buttati nel cesso…. Non male!

Rispondi a Il Camperista Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *